Le opzioni binarie nel 2013 - OB60

Decalogo del Trader

e riceverai subito il decalogo del Trader.
Resta sempre aggiornato sulle opzioni binarie

Home | Guida per opzioni binarie | Le opzioni binarie nel 2013

Le opzioni binarie nel 2013

Cari lettori, siamo giunti alla fine dell’anno e possiamo così fare un bilancio sul nostro primo anno insieme alle opzioni binarie. Decisamente positivo. Siamo cresciuti, ci siamo formati, abbiamo imparato tecniche, metodi e strategie e soprattutto siamo stati alla larga da tutte quelle false informazioni che ci facevano credere che le opzioni binarie erano un gioco d’azzardo e che investire era semplicissimo.

Ribadiamolo! Investire con le opzioni binarie non è affatto semplice. Occorre studiare molto e imparare a capire “come respirano i mercati”.

Ma cosa studiare? Beh! A quanto pare, visti i commenti ricevuti nei nostri post e nei feedback per email devo dire che non ci siamo mossi troppo male. L’idea di creare questo blog nel quale condividere gratuitamente le nostre conoscenze e quelle dei partecipanti si è rivelata una scelta vincente. La condivisione degli errori e dei succosi è alla base di chi vuole approfondire le proprie conoscenze su un argomento e credo che qui, almeno finora ci stiamo riuscendo. Cosa dirVi, continuiamo così e non abbiate timore nel pubblicare sia risultati soddisfacenti che scoraggianti. Siamo qui per confrontarci e per spremere ogni strategia come un limone in modo da prenderne l’essenza, il succo principale e sfruttarlo per chiudere i nostri investimenti in the money.

Abbiamo imparato che l’analisi tecnica è importantissima per il trading binario, e che prima di mettersi a fare analisi tecnica occorre sempre consultare il calendario economico per capire se possiamo muoverci liberamente o dobbiamo stare attenti a determinate news di mercato.

Abbiamo imparato che occorre tenere a bada le emozioni ed agire con strategia e con una buona gestione del portafoglio consapevoli del fatto che se una sessione di trading non inizia col piede giusto allora è meglio fermarsi e aspettare momenti migliori.

Abbiamo imparato diverse strategie complementari ad una buona analisi tecnica fatta a priori. Queste sono state le nostre strategie più redditizie di tutto il 2013:

Come dicevo, l’analisi tecnica è alla base dello studio dei mercati per chi vuole fare trading in modo serio e professionale. Ma per fare analisi tecnica abbiamo dovuto imparare a leggere i grafici a candele giapponesi per individuare dei pattern interessanti.

Possiamo dire che imparare a fare analisi tecnica è come imparare una nuova lingua in cui i pattern ( insieme di candele ) sono le parole chiave dei discorsi che ci servono per capire anche quelle frasi di cui non si conoscono tutte le parole. Le candele giapponesi sono le parole che prese singolarmente non hanno alcun senso come in qualsiasi lingua ma lette in gruppi possono creare delle frasi di senso compiuto. Nessuno può permettersi di dire “io riesco a prevedere i mercati sempre” però grazie ad una buona lettura dei grafici possiamo essere in grado di ipotizzare con discreto successo cosa potrà accadere in determinate situazioni. Sono proprio quelle situazioni che vanno sfruttate al massimo.

Chiudo il 2013 con una raccomandazione che non smetterò mai di farVi. Investire con le opzioni binarie non è un gioco e non è per tutti. Può dar luogo a grandi profitti anche in breve tempo così come può generare ingenti perdite se affrontate nel modo sbagliato. State sempre attenti e non agite come se i mercati dovessero seguire le Vostre strategie. I mercati variano di continuo e siamo noi a dover essere abili nel adattarci a loro per cercare di cavalcarli e, con molta pazienza ed al momento opportuno, trarre da essi i nostri profitti.

Buon 2014

  • Fabio

    Ciao OB,
    Ho da poco depositato 100 € su Topoption. Mi sapresti dire con quale strategia sarebbe meglio iniziare? Ne ho letto tantissime, ma non so quale scegliere. Quella del calendario economico mi sembra buona, ma è adatta su TopOption?