Opzioni binarie truffa: come difendersi

Decalogo del Trader

e riceverai subito il decalogo del Trader.
Resta sempre aggiornato sulle opzioni binarie

Home | Guida per opzioni binarie | Opzioni binarie una truffa? Si, ma solo per chi non le conosce

Opzioni binarie una truffa? Si, ma solo per chi non le conosce

È assurdo continuare a leggere online su siti e forum di finanza che dovrebbero essere di un certo spessore che le opzioni binarie sono una truffa: “opzioni binarie truffa“, “trading binario truffa“, “se le conosci le eviti“, “non fidarti diventerai povero“, “sono solo un gioco d’azzardo“. È cattiva informazione. Si può dire che sono uno strumento finanziario ad alto rischio, anzi se volete possiamo dire anche altissimo rischio, ma non sono di certo una truffa.

truffe opzioni binarie

Molti (pochi) traders che per anni hanno investito migliaia e migliaia di euro per aprire posizioni finanziarie e che pertanto si sono sentiti quasi una casta di pochi eletti adesso cominciano a ‘rosicare‘ che chiunque con anche un solo euro può dedicarsi ai mercati finanziari, può cominciare a capire i meccanismi che li regolano, le strategie di investimento e cominciare così a sfruttarli. Prima se non avevi tanti, ma tanti soldi da poter investire era inutile anche solo pensare alla parola trading. Le cose stanno cambiando, il mondo sta cambiando ed è bene che anche il trader classico lo capisca.

Forse tutti coloro che snobbano le opzioni binarie non sanno che sono nate proprio per consentire a grandi trader internazionali di coprire i propri investimenti. Sono nate infatti come strumento di hedging.  Io per primo faccio trading e le trovo utilissime sia per investimenti singolari che per investimenti di copertura del rischio.

Come ho detto, sono uno strumento finanziario ad alto rischio e pertanto prima di tutto non sono adatte a tutti e soprattutto non vanno trattate come un gioco d’azzardo. Chi tratta le opzioni binarie come un gioco da casinò … è meglio che vada a giocare al casinò al rosso e nero in quanto lì il ritorno sull’investimento è superiore. Qui si parla per singolo investimento di margini che in genere vanno dal 70% al 85%.

C’è da dire che molti advertiser, blogger e purtroppo anche molti operatori del settore investimenti hanno commesso un errore di marketing davvero colossale: hanno puntato solo sulla loro semplicità di utilizzo senza dare importanza al fattore rischio. In tal modo la massa si è avvicinata con una certa spudoratezza, si è fatta male perchè le ha affrontate con un approccio completamente sbagliato e le ha di conseguenza abbandonate.

Da qui a dire che sono una truffa il passo è breve.

Per non parlare poi di coloro che dicono che hanno guadagnato ma non sono più riusciti a prelevare i soldi. Qui si aprono due questioni. La prima è che si è accettato un ricchissimo bonus di benvenuto all’atto della registrazione che come si sa non è un regalo e per essere prelevato deve essere investito un minimo numero di volte ( 10, 40, 50, 100 volte … ) . La seconda è che il broker realmente non ha pagato il trader per sua volontà e in questo caso va denunciato.

Da qui scaturiscono subito due consigli. Per primo non accettate bonus di benvenuto, investite solo con i soldi che dopositate in modo che quello che riuscirete a guadagnare potrete prelevarlo. Per secondo registratevi solo a broker regolamentati in Europa in modo che in casi ambigui dove riterrete di aver subito un ingiustizia potrete appellarvi all’ente regolatore che ha il compito di fare luce.

Così come per il trading anche in quello binario occorre molto studio. Diffidate di tutti coloro che Vi dicono che con le opzioni binarie l’analisi tecnica non c’entra nulla. Diffidate da tutti coloro che Vi dicono che i dati macroeconomici con le opzioni binarie non c’entrano nulla.

Ecco alcuni passi fondamentali che mi permetto di consigliare a chi vuole provare a investire con le opzioni binarie:

  1. analisi tecnica
  2. calendario economico sempre sotto mano
  3. scegliere più di un broker serio e regolamentato per sfruttare la migliore opzione in qualsiasi circostanza

Lo studio dell’analisi tecnica deve essere fatto in modo graduale, non fatevi spaventare da paroloni e terminologie inglese. Osservate i grafici a candele giapponesi, cercate di imparare qualche pattern interessante dal quale possono scaturire dei buoni segnali, imparate a impostare supporti resistenze e ritracciamenti di Fibonacci … non è difficile, serve solo la voglia e la pssione per questa attività … poi, come si dice, l’appetito vien mangiando.

Sono i broker di opzioni binarie che possono truffarci

Alla luce di quanto detto possiamo affermare che le opzioni binarie non sono una truffa, al massimo sono i broker di opzioni binarie a poterci truffare (scam broker = broker truffatori) e pertanto dobbiamo stare molto attenti a scegliere i broker giusti. A fronte delle truffe che sono state fatte sulle opzioni binarie da alcuni broker le misure di sicurezza sono diventate sempre più severe e pertanto adesso invitiamo tutti coloro che hanno intenzione di investire nel trading binario a registrarsi solo presso broker che hanno ottenuto la regolamentazione CySEC e sono autorizzati in Italia dalla CONSOB come i seguenti:

  • 24option
  • iqoption
  • BDSwiss
  • Banc De Binary

Tra l’altro le ultime misure di controllo imposte dagli enti regolatori stanno diventando sempre più rigide e severe a discapito di molti broker che non si vogliono mettere in regola e ovviamente a favore dei trader che potranno così investire sempre con maggiore sicurezza.

Ultimamente la CySEC sta lavorando molto sui bonus offerti dai broker e sta iniziando a vigilare tecniche pubblicitarie adottate. Assisteremo a breve alla scomparsa di molti messaggi in stile specchietto per le allodole che hanno il compito di catturare in modo “fraudolento” l’attenzione dei trader. A breve anche tutto questo sparirà e rimarranno davvero in pochi i broker dei quali ci si potrà fidare, e come si dice in questi casi … meglio pochi ma buoni.

Un ultimo consiglio … non cercate di diventare trader classici o trader di opzioni binarie con l’obiettivo di vivere di solo trading, cercate solo di considerarli come un ulteriore attivià dalla quale poter trarre profitto. Poi il tempo e le cricostanze Vi faranno decidere come comportarvi.

Chiudo col dirvi che a breve molti broker che finora hanno offerto  solo prodotti di trading tradizionale e di Forex implementeranno come prodotto finanziario da offrire ai propri clienti proprio le opzioni binarie.

Domande e risposte sulle opzioni binarie truffa

  1. Le opzioni binarie sono una truffa?
    1. No non si tratta di una truffa se si utilizzano broker regolamentati ed autorizzati da enti regolatori come CONSOB, FCA.
  2. Se un broker mi truffa cosa devo fare?
    1. Se il broker non è regolamentato e non ha alcuna autorizzazione, credo sia davvero difficile poter fare qualcosa, ma se si tratta di broker regolamentati ed autorizzati come quelli presenti nella nostra lista di broker allora potete denunciarli agli enti regolatori mostrando loro le prove della truffa.
  3. Ho letto BdSwiss truffa, è vero?
    1. Potete leggere su alcuni bdswiss forum che si tratta di una truffa, ma non è così, perché è un broker regolamentato ed autorizzato. Chiunque lo abbia scritto molto probabilmente lo farà per frustrazione piuttosto perché ha investito male i propri soldi o ancora per volerlo deprezzare.
  4. Perché i broker regolamentati ed autorizzati non truffano?
    1. Gridare alla “truffa opzioni binarie” e non denunciare il broker non serve a nulla. Se un broker viene denunciato con prove che testimoniano la truffa, al broker verrà revocata la concessione e perderà tutti i clienti. Poiché un broker guadagna sia se i suoi trader vincono che se perdono, a loro, poiché interessa far business con turnover quanto più elevati possibili non interessa truffare in clienti rischiando di essere denunciati e costretti a chiudere tutto.
  • naufel chaoui

    la truffa non sono le opzioni,ma il come vengono pubblicizzate,(muratore diventa trader in mezzora e guadagna migliaia di euro al giorno ecc),il problema è che se non stai attento ci sbatti la faccia in modo pesante,anche perchè i soldi li perderai sempre piu velocemente di quanto impiegherai a guadagnarli,quindi senza disciplina e strategie arricchite soprattutto da esperienza si fa poca strada;alla fine è l’esperienza che conta e fa capire che tecniche usare e quando,perche se bastasse la tecnica anche le scimmie guadagnerebbero sempre ahahah

    • ob60

      Mi fa piacere che hai sottolineato questo punto.

      • naucha

        non cè stato uno scossone molto grande purtroppo,io ne ho aperta una al ribasso a 1.36651 con scadenza a 10 min che è andata male ma fortunatamente ne ho aperta un’altra al ribasso quando è salito a 1.36716 con stessa scadenza ma doppio importo ed è andata bene(ha chiuso a 1,36691).io ho preferito aprire verso il basso perchè avevo notato che negli ultimi minuti prima della notizia stava cominciando un leggero trend ribassista e ho preferito seguirlo,altrimento non avrei aperto affatto.

        • ob60

          Scusa naucha, potresti postare questo commento nell’articolo giusto? Non si capisce a cosa ti stai riferendo qui.

    • Marco1411

      Assolutamente d’accordo con l’analisi fatta. La truffa sta nella pubblicizzazione. Essendo una Posizione d’arrivo semplice è anche semplice accedervi e quindi tentare il colpaccio.

      Il punto, come già spiegato è che bisogna essere muniti del sangue freddo necessario, di una solida capacità razionale di evidenziare i rischi che si corrono e un buon grado di previsione dell’andamento dei mercati.
      Le capacità di Data Analisys non sono affatto semplici, non difficili, ma sicuramente prendono tempo.

      E io credo stia proprio qui, pur non avendo mai fatto trading, ma informandomi perché vorrei farlo, la capacità di creare profitto: analizzare bene i dati in questione, gli andamenti annuali, un’analisi tecnica su vari raggi e tempi e senza escludervi le influenze che la politica internazionale gioca sul Mercato.

      Se la Casalinga di Voghera pensa che questo sale, e quello scende, a sentimento (come si dice dalle mie parti) ovvio che per lei è una truffa colossale.

      Ho letto il Blog sulla Truffa delle Opzioni Binarie. Il Trader sembra avere il dente avvelenato perché un’Analisi Tecnica se ci si mette d’impegno la si può fare, chi legge grafici almeno.

      Io studio Architettura, alle curve e ai grafici ci sono abituato, quello che cambia è il momento di flessione, in una trave ha dei valori, nel mercato ci sono più Forze che concorrono a fletterlo “in su” o “in giù”.

      L’istinto mi dice: è possibile fare soldi, ma non appunto come dici tu seguendo una tecnica, bisogna avere strumenti e strategie. Il trading non è meccanico e ripetitivo.

  • Chiara

    La penso anche io così. Ok, a un certo punto il trader può farlo di “lavoro”. A UN CERTO PUNTO. Come per diventare medico devo studiare, altrimenti il rischio di ammazzare qualche paziente è altissimo e con quello di finire in galera, senza soldi ecc…, così LE OPZIONI BINARIE sono per chi ha la PASSIONE e la voglia di studiare, informarsi, applicare le proprie conoscenze.Poi la gradualità dei successi ci porterà a suo tempo a investire di più perchè ci sentiremo “più sicuri”. Ma tutto a suo tempo! Grazie admin del sito.

  • Shark77

    Ragazzi non sono d’accordo e vi spiego anche il mio punto di vista;
    Nel trading tradizionale fai la tua bella analisi tutta per bene, individui il setup d’ingresso, piazzi i tuoi stoploss, i take profit, se le cose vanno nel verso giusto ed il profitto e di nostro gradimento possiamo addirittura chiudere la posizione senza neppure attendere i take profit. Arriviamo a noi, con le opzioni binarie non possiamo chiudere a nostro piacimento il trade ma siamo legati ad una scadenza precedentemente stabilità, perciò possiamo fare tutte le analisi che vogliamo alla perfezione, indovinare la direzione del trend ovvero del prezzo, ma non potremo prevedere che alla scadenza dell’opzione il prezzo sia ancora a nostro favore!!!! Se non è una scommessa questa, non saprei proprio come chiamarla….. La scadenza rende l’opzione una scommessa a tutti gli effetti…

    • ob60

      Se chiami le opzioni binarie “scommessa” devi chiamare anche il trading una scommessa. Io faccio sia trading in opzioni binarie che trading tradizionale. Per quanto riguarda il fatto di non poter chiudere un trade nelle opzioni binarie è vero solo in quelle turbo. Nelle opzioni binarie standard molti broker danno la possibilità di chiuderle prima della scadenza. Anche se nel trading tradizionale puoi fare tutte le analisi che vuoi, mettere il tuo stop loss e il tuo take profit, ma per chiudere in attivo un trade hai bisogno di diversi pips e non ti puoi accontentare di aver previsto correttamente la direzione anche perchè magari nonostante la tua visione del mercato sia corretta, non sei magari neanche riuscito a superare lo spread del broker e quindi sei ancora in rosso. In più, molto spesso accade che sebbene tu abbia individuato la direzione giusta, e possa essere in grado di andare anche a guadagnare molti pips, prima di avere questa “esplosione” nella tua direzione, il mercato va a fare un attimino un retest nella direzione opposta facendoti scattare lo stop loss e togliendoti quindi la possibilità di qualsiasi guadagno con quel trade. A questo punto che devi fare? Disponi di grandi capitali? Magari puoi permetterti stop loss più ampi. Non ne disponi? bene allora non è assolutamente semplice guadagnare. Tieni presente che la statistica dice che il 90% dei trader tradizionali è perdente.

      • Shark77

        Non voglio dire che con il tradizionale si guadagna sempre e con le opzioni no, anch’io faccio tradizionale e dico solo che secondo me le opzioni sono molto più azzardose perché non puoi controllarle, quante volte e successo che la posizione era in profitto e negli ultimi minuti prima della scadenza non più? La chiusura anticipata e sicuramente una buona cosa, anche se non tutti i broker sono provvisti, cmq in generale il mondo del trading e una scommessa, a dirlo sono gli autori nonché trader, dei migliori testi in circolazione, si parla di probabilità, e probabile che il prezzo salga, che scenda, che tocchi un livello o non, se giochi alla roulette e la stessa roba, numero ritardatario, nero o rosso, ti metti al riparo puntando anche il verde, sistemi a martingale etc etc….

        • ob60

          No, non sono d’accordo. Una cosa è paragonare il trading binario ( o non binario ) alle scommesse sportive … e ci può anche stare, ma una cosa è paragonarlo al rosso e nero. Nel rosso e nero c’è solo fortuna e sfortuna, nelle scommesse sportive e nel trading c’è anche molto studio, sono due cose ben diverse.

        • Shark77

          Rosso e nero, sale o scende, il lancio alla roulette dura 1 minuto, una opzione potrebbe durare 1 minuto, la strategia che puoi usare tra il rosso e nero e puntare sul verde (0), nelle opzioni e raddoppiare…. Boh io vedo le cose molto simili….

        • ob60

          Ciao Shark, se la vedi così allora abbandona subito le opzioni binarie, il rosso e nero alla roulette hanno un payout nettamente superiore.

        • Shark77

          Ma scherzi…. no no è una fonte di guadagno nun ce penso propio!!!:-)

  • Marco Rem Picci

    Ciao OB. Condivido la tua analisi, ma l’unico dubbio che mi resta riguarda il broker stesso. Mi spiego: 1) Tutti i broker fungono anche da clearing house. 2) Come nel poker on line, tutti i broker hanno un tasso di abbandono dell’80%. Resta pertanto nella piattaforma, chi nel lungo periodo riesce ad ottenere più trade positivi che negativi. A nessuno piace buttar via i soldi. Quindi se la maggior parte dei clienti attivi ottiene in media più ritorni positivi che negativi, il broker, per poter pagare i trade itm, deve attingere i fondi dai nuovi flussi in entrata. Ma se, vuoi perchè esce un nuovo prodotto, o perchè passa la moda, o chessò, per qualunque altro motivo, il marketing non è più sufficiente ad attrarre nuovi investitori, che succede?