Segnali opzioni binarie 17-21 febbraio 2014

Decalogo del Trader

e riceverai subito il decalogo del Trader.
Resta sempre aggiornato sulle opzioni binarie

Home | Segnali opzioni binarie live | Segnali opzioni binarie strategia del calendario economico 17-21 febbraio 2014

Segnali opzioni binarie strategia del calendario economico 17-21 febbraio 2014

Utilizzando sempre la nostra strategia per opzioni binarie sul calendario economico andiamo ad indicare quali possono essere gli indicatori macroeconomici che dal 17 al 21 febbraio possono darci dei buoni segnali di trading. 

Lunedi 17 febbraio 2014

  • nulla da segnalare

Martedi 18 febbraio 2014

  • ore 10:30 GBP ci sono molti indicatori che verranno pubblicati ma solo uno di essi ci interessa ed è quello dell’indice dei prezzi al consumo. Seguendo la strategia intervengo solo se il risultato che verrà pubblicato sara abbastanza diverso da quello previsto dagli esperti. Il precedente era 2.0%, il previsto è 2.0% quindi considererò valido per il mio segnale un risultato almeno di 1.7% o di 2.3%.

Mercoledi 19 febbraio 2014 

  • ore 10:30 GBP variazione sussidi disoccupazione. Fate attenzione a questo indicatore in quanto un suo incremento indica uno stato di malessere per il suo paese e quindi per la relativa valuta. Più sussidi per la disoccupazione vengono richiesti e più ci sono problemi di lavoro.

Giovedi 20 febbraio 2014

  • ore 9:28 EUR c’è un dato che riguarda la produzione manifatturiera tedesca a tre tori che però mi limiterò solo ad osservare.
  • ore 14:30 USD indice dei principali prezzi al consumo. A questa ora ci sono diversi indici ma il principale è questo indicato. Anche qui siamo in una condizione in cui gli analisti non si aspettano variazioni per cui molto probabilmente sarà difficile ottenere un segnale da questo dato.
  • ore 14:30 USD richiesta sussidi per la disoccupazione. Se il valore pubblicato sarà minore del previsto allora la valuta USD potrebbe risentirne positivamente. Ovviamente se il valore che verrà pubblicato sarà maggiore di quello previsto allora la valuta potrebbe risentirne negativamente.
  • ore 16:00 USD Indice produzione FED di Filadelfia. Se il valore che verrà pubblicato sarà superiore al previsto allora sarà un bene per la valuta USD.

Venerdi 21 febbraio 2014

  • ore 10:30 GBP vendite al dettaglio mensile. Le previsioni degli analisti sono pessimistiche per questo dato e pertanto se dovessero essere contraddette o dovessero essere peggio di quanto previsto allora si potrebbe avere un bello scossone anche qui.
  • ore 14:30 CAD ci sono due indicatori a 3 tori (indice dei principali prezzi al consumo mensile e vendite al dettaglio beni essenziali) per i quali gli analisti non si sono espressi ancora. Essendo due indicatori importanti nella stessa ora bisognerà stare attenti e osservare come comportarsi nella strategia indicata.

In questa settimana ci sono davvero pochi segnali da poter estrapolare dal calendario e la valuta più da tener sotto controllo è il GBP. Come sempre prestate sempre molta attenzione e non fatevi mai prendere dalla voglia di investire a qualsiasi costo.

  • Cosmodam

    Ciao OB e complimenti!!! volevo chiederti, tipo domani martedi 18 per ore 10:30 GBP, quale consigli di associarlo se sarà il caso di agire con USD o EUR? Grazie

    • ob60

      Ciao Cosmodam,
      io preferisco agire in questi casi su GBP/USD in quanto il regno unito resta sempre una grande potenza europea e quindi a mio avviso è meglio rapportare il pound con la valuta statunitense.

      • Lab

        ciao OB volevo fare una domanda su questa notizia _: 20 febbraio ore 10:30 GBP vendite al dettaglio mensileIl precedente 2.6%previsto
        è -1.0%…..ma se il dato che esce e superiore al previsto diciamo 1% ma
        comunque sempre un dato piu basso de precedente e sempre una notizia da
        prendere a ribasso ?

        • ob60

          No, io agisco in base al previsto. Se dovesse uscire come risultato +1% è comunque una notizia positiva rispetto alle attese. Pertanto mi aspetto un rialzo della coppia GBP/USD. Se poi dovesse uscire un dato superiore anche al precedente 2.6% allora incremento il mio investimento per un rialzo della coppia GBP/USD. Questo è ciò che faccio.

  • luca

    Avevi ragione, è andata male Ob. Il dato a 1,9 non è bastato. anche se per pochissimo. Vabbè sarà per la prossima

    • Giampiero

      Si andata male, ma per pochissimo… il dato delle 11 sull’euro come lo vedete?

  • Gianmarco

    Per domani alle 10,30 come vedete questi verbali dell’incontro MPC a tre tori? Non ho idea di cosa si tratti e la velocità con la quale si riesce a leggerli, ma non potrebbero influenzare sostanzialmente la situazione?

  • baldnisterooy

    Buongiorno.

    Cercato di sfruttare notizia GBP ore 10.30; negativa, entrato short….andata male con scadenza a 300 secondi.

    Notizia EUR ore 11.00; negativa, entrato short con scadenza a 300 secondi….andata male per 1.5 pips !

    Mattinataccia !

    • Giampiero

      quella delle 11:00 era rischiosa, GBP delle ore 10:30 OB60 aveva detto che doveva stare almeno tra 1.7 oppure 2.3 infatti anche se per poco è risultato out of the money…

    • Marpi

      Ciao a tutti, ore 10.30 notizia GBP. Il “cable” (GBP/USD) è andato bene a 60 e 120, male a 300; idem per EUR/GBP. Bravissimo OB, ma come hai stabilito i livelli 1,7 – 2,3 per l’operatività a 5 minuti?

  • ob60

    Ragazzi, rispondo a tutti con questo commento. Il risultato pubblicato di 1.9% era da NO TRADING come indicato sopra. 1.9% è compreso tra 1.7% e 2.3% che erano i valori che avevo indicato come valori limiti. Se usciva un valore inferiore a 1.9% sarei entrato short su GBP/USD, se usciva uno superiore a 2.3% allora entravo long su GBP/USD sempre a 300 secondi.
    Avete visto che è uscito un valore compreso nell’intervallo indicato e quindi dovevate desistere e non investire.
    Come faccio a stabilire questi livelli di 1.7 e 2.3 ??? Esperienza, anche voi ci riuscirete se osserverete i mercati con una certa frequenza. Alla fine questa strategia la ritengo importantissima perchè ci forma. Come vedete io con tale strategia non do segnali o previsioni, ma indico come mi comporterei in base alla pubblicazione dei segnali. In questo modo, compresi i meccanismi che stanno alla base di questa strategia, ognuno è in grado di trovarsi da solo i segnali di trading.

    • Alino Demichele

      credo che la fretta e la voglia di ‘vincere’ siano il motivo principe per cui moltissimi sono finiti in perdita! peccato! Cmq io mi sono limitato ad osservare il cambio gpb/usd simulando una entrata al rialzo prendendo nota di valore di cambio e del tempo e… sempre sulla carta, l’operazione è risultata vincente!!

  • luca

    Ciao Ob, cosa ne pensi dei segnali previsti per oggi alle 14.30 su USD? Io penso che ci siano troppe notizie, meglio evitare?

    • Gianmarco

      Direi che con 2 eventi a 3 tori e 5 a due tori è una specie di terno al lotto

  • Gianmarco

    OB riguardo al dato sulla disoccupazione di oggi, nella descrizione dell’evento si specifica (su investing) “Dati superiori al previsto devono essere interpretati come positivi/rialzisti per la sterlina britannica (GBP), mentre valori inferiori alle attese sono da interpretarsi in senso negativo/ribassista per la GBP”. Tu come interpreti la cosa? Perché sembra il contrario di quello che specifichi

    • Gianmarco

      Per non creare confusione nelle persone è un dato da interpretare sicuramente come dice Ob. Probabilmente la frase che ho citato si riferisce alla variazione rispetto alle attese. Comunque dovrebbero stare un po’ più attenti con queste formulazioni.

    • Marpi

      Anche secondo me è il contrario: non riesco a caricare l’immagine con quello che è successo il 22 gennaio, ma a fronte di un dato in rosso quindi “peggiore” del previsto (in realtà migliore?) la coppia GBP/USD è schizzata verso l’alto, il contrario ha fatto EUR/GBP. In quel momento erano usciti anche i verbali che usciranno oggi.

      • Gianmarco

        Purtroppo il dubbio era fondato, andava interpretato in modo lineare

        • Gabrio

          cosa intendi per lineare? io ho evitato l’investimento perchè a fronte di un dato che io avevo interpretato per buono (color verde, freccia verso l’alto, esito migliore del previsto) ho notato il grafico gbp/usd crollare. Sicuramente ho sbagliato io ad interpretare. Ob riesci a chiarici meglio come “leggere” questo segnale?

        • Gianmarco

          Personalmente ritengo che il dato sul tasso di disoccupazione in inghilterra fosse sottostimato e che sia stato quello a influire. Aspettiamo di sentire cosa ne pensa Ob

  • baldnisterooy

    Buongiorno a tutti.
    Come interpretare il dato uscito su GBP?
    Positivo come richiesta sussidi e negativo come tasso; sell su gbp e buy su eur/gbp.

    Quindi in questo caso era più importante il tasso????

    Io mi sono astenuto.

  • Giampiero

    No il contrario, buy su GBP/USD infatti le previsioni davano -20% ed è uscito -27,6%, quindi anche come specificato da OB60 un incremento indica uno stato di malessere perciò andava messo buy. Stamattina con questa tecnica anche se poi il dato precedente riscontrava un 27,7% ho avuto 2 operazioni vincenti a 300 secondi e 120. Grazie OB

    • Marpi

      Scusa Giampiero, non capisco. Era previsto -20k di richieste, è uscito (in verde) -27,6k cioè un calo di richieste maggiore del previsto, quindi un dato positivo, almeno se ho letto giusto. Potrebbe essere che il dato che ha fatto schizzare giu GBP/USD sia stato il tasso di disoccupazione, che è aumentato (su altri siti è un dato a tre tori). Che ne pensate?

      • Giampiero

        Marpi c’è stata più richiesta di sussidi, quindi anche se risulta un dato positivo, cè malumore per quanto riguarda il lavoro, infatti è sceso di molto, anche come specificato da Luca nel post sopra. Ciao

        • Marpi

          Giampiero, continuo a non capire… il dato è “richiesta di sussidi”, atteso un calo di 20k, in realtà il calo di richieste è 27k, quindi un calo di richieste superiore alle attese, quindi un dato positivo. Non c’è stata piu richiesta di sussidi ma meno.

        • luca

          il previsto era -20K, il dato è stato di -27,6K, quindi cè stato un aumento di richiesta di sussidi, quindi un malumore nel mercato del lavoro, quindi un crollo. E’ logico

        • Gianmarco

          tra -20 e -27 io vedo un calo non un aumento. Le richieste di sussidi sono diminuite. Ma in generale credo che i mercati abbiano considerato irrilevante questo dato, dal momento che i disoccupati sono aumentati (come avvertito dal tasso di disoccupazione, che è uscito anche con qualche istante di anticipo)

  • luca

    Ovviamente aveva ragione Ob… con una maggior richiesta di sussidi GBP sarebbe crollato, ed è infatti crollato di molto. Più richiesta di sussidi, più problemi si lavoro

  • baldnisterooy

    Quindi, cercando di riassumere in attesa di OB: era previsto che le domande di sussidi calassero di 180000, invece sono calate di 270000, quindi dato positivo e GBP che doveva salire; invece è crollato immagino per colpa del tasso di disoccupazione che da 7.1 è aumentato a 7.2.

    Giusto?

    • Marpi

      Esatto, anche secondo me è proprio così. OB, tu cosa dici?

  • Giampiero

    Il calendario economico dice questo:
    Il Claimant Count Change misura la variazione del numero di disoccupati in Gran Bretagna nel corso di un dato mese. Una tendenza al rialzo indica debolezza del mercato del lavoro e ha un impatto negativo sulla spesa dei consumatori e quindi sulla crescita economica.

    La previsione era -20% il dato è -27,6% c’è stato un incremento dei disoccupati, quindi ha avuto un impatto negativo e bisognava investire a ribasso.

    • Marpi

      Come dici tu, non misura il numero di occupati, ma di disoccupati. C’è il segno meno davanti, quindi -27K = meno disoccupati. Meglio avere meno 20000 disoccupati o meno 27000 disoccupati?

  • ob60

    Inizio col dire che mi scuso per non essere potuto intervenire prima in questa discussione per cercare di chiarire meglio le idee a chi avesse ancora dei dubbi.

    Faccio un altra premessa doverosa: queste qui postate sono considerazioni strategiche e non certezze e pertanto devono essere prese come tali. Ognuno può decidere di seguirle o meno.

    Ciò detto mi fa piacere poter discutere sull’argomento con Voi.

    Gianmarco ha estratto da investing.com la spiegazione loro che è esattamente il contrario delle mie considerazioni. Purtroppo ho visto che se andate su investing.com in lingua italiana viene spiegato quanto riportato da Gianmarco, invece se guardate in lingua inglese trovate scritto: “A higher than expected reading should be taken as negative/bearish for the GBP, while lower than expected reading should be taken as positive/bullish for the GBP.”

    Io non ho letto nè dall’uno nè dall’altro ma ho applicato la logica. Visto che spiegare questo concetto è abbastanza complesso ho pensato di realizzare un post nel quale metto a confronto due casi reali, uno del 22 gennaio 2014 e uno di oggi 19 febbraio 2014. Andateli ad analizzare perchè i risultati che si vedono nelle immagini sono migliori di tante chiacchiere che si possono fare e ci torneranno utili nel prossimo futuro. http://www.opzionibinarie60.com/1995-variazione-sussidi-disoccupazione-claimant-count-change/

  • ob60

    Inizio col dire che mi scuso per non essere potuto intervenire prima in questa discussione per cercare di chiarire meglio le idee a chi avesse ancora dei dubbi.

    Faccio un altra premessa doverosa: queste qui postate sono considerazioni strategiche e non certezze e pertanto devono essere prese come tali. Ognuno può decidere di seguirle o meno.

    Ciò detto mi fa piacere poter discutere sull’argomento con Voi.

    Gianmarco ha estratto da investing.com la spiegazione loro che è esattamente il contrario delle mie considerazioni. Purtroppo ho visto che se andate su investing.com in lingua italiana viene spiegato quanto riportato da Gianmarco, invece se guardate in lingua inglese trovate scritto: “A higher than expected reading should be taken as negative/bearish for the GBP, while lower than expected reading should be taken as positive/bullish for the GBP.”

    Io non ho letto nè dall’uno nè dall’altro ma ho applicato la logica. Visto che spiegare questo concetto è abbastanza complesso ho pensato di realizzare un post nel quale metto a confronto due casi reali, uno del 22 gennaio 2014 e uno di oggi 19 febbraio 2014. Andateli ad analizzare perchè i risultati che si vedono nelle immagini sono migliori di tante chiacchiere che si possono fare e ci torneranno utili nel prossimo futuro. http://www.opzionibinarie60.com/1995-variazione-sussidi-disoccupazione-claimant-count-change/

  • pierluigi

    Caro OB, ma la notizia delle 10,30 di oggi GBP vendite al dettaglio mensile è in realtà riferita a domani?

    • ob60

      Si hai ragione. Non so perchè l’avevo postata anche per giovedi. Ora la ho cancellata.

  • ob60

    Per oggi ho aggiunto alle 14:30 la richiesta dei sussidi sulla disoccupazione che su forexfactory è vista comunque come un indicatore a tre tori. Fate sempre attenzione a quando si parla di disoccupazione perchè la relativa valuta in genere ne beneficia quando il dato della disoccupazione diminuisce. Minor numero di persone chiede un sussidio per la disoccupazione e meglio è per l’economia del paese. Quindi, io mi muoverei con EUR/USD solo se alle 14:30

    IPC sale + IJC scende allora mi aspetto EUR/USD in ribasso
    IPC scende + IJC sale allora mi aspetto EUR/USD in rialzo

    Non sono certezze, sono ipotesi.

    • Marpi

      Nel ricordare che su forexfactory il dato IJC è a 3 tori (su investing è a 2), ecco quello che è accaduto il 16 gennaio quando i due dati sono usciti.
      La linea gialla inizia alle 14.29 e termina alle 14.35.

  • Gianmarco

    Comunque oggi alle 16.00 c’è un Indice di produzione FED di Filadelfia a tre tori che sembra molto interessate: è isolato e a borse americane e europee aperte. Potrebbe mandare un segnale piuttosto chiaro. Che ne pensate?

    • ob60

      Si, Gianmarco, può essere interessante. Effettivamente può dare un chiaro segnale. Seguiamolo!

    • Marpi

      Questo è quello che è successo il 16 gennaio quando la stessa notizia è uscita. Sembrerebbe una notizia buona, da verificare al momento dell’uscita.

      • ob60

        Grazie Marpi. Il timeframe a quanto è impostato nel grafico?

        • Marpi

          1 minuto, la linea gialla va dalle 15.59 alle 16.08.

  • ob60

    In attesa dei segnali delle 14:30 per USD – Ragazzi siete pronti? Mancano pochi minuti. Questa volta lo seguiamo insieme!

  • ob60

    Fermi tutti. Ore 14:30 No Trading – sono usciti segnali esattamente uguali al previsto.

    • ob60

      Avete visto cosa è successo?
      Ha subito prima un rialzo e poi un ribasso e quindi una serie di oscillazioni. Il No Trading è stata la mossa giusta.

  • ob60

    Ora aspetteremo le 16:00 per i dati manifatturieri di Filadelfia

    • Giampiero

      Secondo te Ob il dato delle 16:00 che sia positivo o negativo risulta attendibile? grazie

      • Giampiero

        scusa letto la risposta in basso…

        • ob60

          No problem!

    • Giampiero

      domanda da neofita:
      sul dato delle 16 ci prepariamo su EUR/USD se dato varia anche di 0,1 è profittevole?

  • Daniele dasto

    Le richieste settimanali di sussidi di disoccupazione statunitensi sono scese a 336.000 unità dalle 339.000 della rilevazione precedente. Le attese degli analisti erano per un dato a 335.000, di conseguenza un segno rialzista per l’USD..

  • ob60

    Attenzione: dato disastroso per la produzione manufatturiera di Filadelfia … vediamo come va.

  • Giampiero

    la vedo male

  • pierluigi

    a me su eur/usd è andata male 🙁

    • pierluigi

      aperto a 1.37213 chiso a 1.37211

      • ob60

        per 2 punti soltanto!

  • ob60

    Annotiamoci questo dato sulla produzione manifatturiera di Fiadelfia come dato ininfluente per la nostra strategia. I mercati ne hanno risentito solo per un attimo ma poi se ne sono ampiamente fregati. Non è da considerarsi un dato a tre tori.
    Dipenderà dal fatto che comunque è un dato che influisce solo su una determinata parte degli USA.

    • Gianmarco

      Anche secondo me non era un dato da tre tori, mi sono astenuto dall’investire ma ho seguito e avrei fatto un tonfo clamoroso (ben più dei 2 pips di pierluigi).

  • Marpi

    mamma mia, che disastro su EUR/USD!

  • Giampiero

    Malissimo

  • ob60

    Ricordatevi che l’esperienza che si fa anche semplicemente guardando cosa accade non ha prezzo nel trading. È bene seguire costantemente le varie situazioni e sapere sempre come conviene comportarsi. Dagli errori si impara di più che dai successi.

  • Daniele

    Ciao intanto complimenti per il sito , mi unisco a quelli che dicono che è il migliore in materia di opzioni binarie. Anch’io da poco mi sono affacciato su questo mondo . Proprio oggi ho aperto un conto su 24option dopo aver fatto la mia prima esperienza su topoption con il quale non mi sono trovato benissimo sotto alcuni aspetti mentre in altri assolutamente si. Cmq .. volevo farti una domanda in merito alla strategia del calendario che vorrei attuare domani mattina alle 10:30 sulla notizia delle vendite al dettaglio mensile della valuta GBP . Il dato precedente è 2,6% e il previsto è -1,0%. Devo ritenere un dato positivo se supera il 2,6% o anche se il risultato sarà meglio della previsione, quindi anche se dovesse essere per esempio -0,2% ?
    E poi un’altra cosa, ho visto che su 24option c’è la possibilità di fare trading a 30 secondi , ci sono strategie su questo sito per questo timeframe oppure no? Perchè non ne no viste, grazie in anticipo se risponderai

    • Giampiero

      Ciao Daniele, lascio ad OB la risposte alla tua domanda…
      Io volevo sapere se ti va di parlarne, quali sono state le problematiche su top option, mi interessa perchè avendo anche io un account li, mi piacerebbe confrontare le nostre esperienze sia positive che negative.

      • Daniele

        Ciao Giampiero , certo che mi va di parlarne. Io sono abbastanza novellino in questo campo , la maggior parte delle nozioni le ho prese da questo blog. Cosi ho voluto provare a testare qualche strategia aprendo un conto su topoption perchè è , da quello che ho capito, il broker con piu autorizzazioni, piu assicurazioni , insomma il top per essere tranquilli dal punto di vista di un eventuale truffa. Devo dire che è molto semplice da utilizzare la piattaforma e loro sono superdisponibili ad aiutarti e veloci a rispondere alle tue email. Il lato negativo che ho trovato io è che spesso non è reattivo quando vuoi entrare con un investimento, mi è capitato diverse volte di cliccare su call o put e veder partire l’esecuzione 3, 4 e una volta addirittura quasi 10 secondi dopo (quest’ultima proprio nel momento in cui stavo attuando la strategia del calendario economico e che sono intervenuto subito dopo la pubblicazione della notizia) sballandomi totalmente la strategia e facendomi perdere diversi soldi. Altre volte non mi prendeva proprio l’ordine ma mi usciva un messaggio di errore, e per uno come me che fa trading in scadenze cosi basse il tempismo è fondamentale perciò mi sono informato e ho letto che 24option è uno dei migliori al riguardo e ora lo vedrò. Preciso che la mia connessione ad internet è buona .Terrò topotion per fare investimenti piu piccoli , da 5 euro e con scadenze piu lunghe , speriamo bene.

        • Giampiero

          Beh anch’io sono novello, appunto chiedevo le differenze tra un broker e l’altro. Top option secondo me va bene solo per le lunghe scadenze, 60 secondi meglio lasciar perdere, 24 option invece è eccellente sia per operazioni brevi, che per medio e lungo termine, unico neo il minimo dei 24€

    • ob60

      Visto l’ora in cui ti rispondo , passo direttamente all’ultima domanda. 24option ha introdotto ieri le opzioni binarie a 30 secondi. Sinceramente ancora non ho studiato nulla per questo tipo di scadenza. Grazie mille per i complimenti. Io ho creato una piazza, mi auguro che ci sia sempre bella gente qui a discutere con noi. L’obiettivo è uno ed è lo stesso per tutti. Quindi credo che la condivisione delle idee, delle teorie e soprattutto delle esperienze sia la cosa migliore. Per esempio l’idea di creare una blacklist, visto il risultato di ieri sulla produzione manifatturiera di Filadelfia e il risultato di questa mattina delle 10:30 per il GBP, è una bella idea. È vero in passato abbiamo chiuso con questa strategia moltissimi investimenti “in the money”. Siamo riusciti a non farci fregare dai dati discordanti ed a scoprire quando è meglio desistere in molti casi, ma non sempre è possibile. Quello che dobbiamo fare è riuscire ad ottenere almeno un 90% di risultati in the money ogni settimana.

      • Daniele

        Grazie per avermi risposto, condivido appieno tutto, è bello aiutarci a vicenda anche perchè facendo cosi non ci rimette nessuno ma abbiamo solo tutti da guadagnarci. Peccato per stamattina alle 10:30, era il mio primo investimento con 24option e mi avrebbe fatto bene dal punto di vista psicologico ottenere un profitto, però ci sta dai.. io ci metterei la firma per avere il 90% di risultati positivi a settimana , spero di rifarmi la prossima settimana.

  • Gianmarco

    Altro dato incomprensibile quello sulla vendita al dettaglio mensile delle 10,30. Pur essendo peggiore delle aspettative, già pessime, il comportamente è stato inverso a quello che ci si poteva aspettare. Settimanaccia….

    • pierluigi

      si malissimo anche questa!!!!!

      • Lab

        penso il motivo sia perche se anche i dati sono stati in rosso ma cmq migiori del previsto si interpretano come positivi

    • luca

      E’ vero Gianmarco, non ci ho capito nulla. Dati pessimi ed è schizzato in alto la coppia GBP/USD.

  • Marpi

    Se qualcuno mi spiega cosa è successo lo pago!

    • luca

      Penso sia inspiegabile eheheh. Disastro!

    • Gianmarco

      Non ci sono news rilevanti né per gli USA né per UK quindi l’unica risposta plausibile è che la differenza non fosse sufficiente a preoccupare i mercati, dal momento che una parità avrebbe comportato un picco in alto (come indicato su forexfactory) mentre con mezzo punto % più basso si è avuto un piccolo picco e un sostanziale riposizionamento a livelli iniziali. Comunque gli pigliasse n’accidente.

  • Roberto Messina

    Indicatore macroecomico di Venerdi 21 febbraio ore 10:30 – GBP vendite al dettaglio mensile.
    Previsto -1% risultato pubblicato -1,5% (peggiore del previsto).
    Ciao a tutti.
    OB tu che avresti fatto in questa situazione?
    Io seguendo le tue indicazioni sono andato short con scadenza a 300 s ma il prezzo è schizzato da 1.66433 a 1.66600 circa facendomi perdere la puntata (fortunatamente con conto demo dato che mi sto allenando su questa strategia).
    Ho sbagliato qualcosa?
    Grazie per la tua eventuale risposta e per i consigli che ci dai
    Roberto

  • angelo

    Boh io non lo so…so solo che in questo caso girano le palle alla grande,e vi posso garantire che succede piu’ volte,meno male che ho il buon vizio di tenere il grafico aperto e non fare affidamento solo sul calendario,appena ho visto che il trend è “schizzato” nella direzione perfettamente inversa non ho investito…assurdo!!Se volete far riferimento ad un altro caso simile guardate USD del 5 di questo mese ore 14:15…vi posto il grafico con timeframe ad 1 minuto…

  • Gabrio

    21 febbraio ore 10:30 tutte notizie negative per il GBP e il grafico è schizzato verso l’alto.. come può essere??

  • Daniele

    Anch’io ho cannato puntando al ribasso nella coppia GBP/USD..
    Per oggi alle due e mezza come vi muoverete?

    • Marpi

      Difficile a dirsi… 2 notizie a 3 tori + 4 a 2 tori. Premesso che la strategia sarebbe da applicare con i 3 tori isolati, mi sa che a questo punto un pellegrinaggio alla chiesa più vicina è la cosa migliore. Acceso il cero, mi metto alla finestra e guardo: se ho un bel segnale univoco entro, altrimenti me ne sto alla larga

      • Roberto Messina

        Concordo 😉

        • Roberto Messina

          io non ho puntato perchè i segnali erano discordanti. Voi?

        • Roberto Messina

          Io non ho puntato perchè i segnali erano discordanti.
          Voi come vi siete comportati?

    • Gianmarco

      Meglio passare a quello delle 4 direttamente…

      • Daniele

        sono d’accordo infatti i due dati erano uno in positivo e uno in negativo

  • angelo

    Personalmente guarderò sempre il grafico prima di decidere put o call…il danno è che sono secondi in cui si deve prendere la decisione giusta…ma a quello che vedo se cio’ ci puo’ essere di conforto questo si verifica di raro…

  • angelo

    Niente oggi una giornataccia….i dati CAD sono usciti con esiti diversi e come dice giustamente OB meglio in quel caso togliere le mani dal mouse…così è stato,mi limiterò solo ad osservare il dato USD delle 16:00…

  • Optioner

    Arrivati a questo punto penso sia utile:
    1 – Creare una nostra lista condivisa delle notizie che riteniamo più importanti (dettata dall’esperienza e dallo studio).
    2 – Prima di ogni investimento, è utile fare un po’ di analisi tecnica e consultarsi in gruppo. ( magari la notizia gbp delle 10:30 di oggi poteva essere evitata al ribasso ma poteva risultare profittevole al rialzo se i dati fossero stati superiori alle aspettative ).

    3 – Non dare MAI assoluta certezza ad una strategia, ma studiarla a fondo per evitare perdite consistenti.

  • Optioner

    ATTENZIONE PER EUR/USD NON INVESTITE AL RIALZO!!! ANCHE SE I DATI DELLE ABITAZIONI DOVESSERO RISULTARE INFERIORI ALLE ASPETTATIVE

    • Optioner

      LA COSA MIGLIORE È INVESTIRE AL RIBASSO DOPO CHE LA NOTIZIA È USCITA

      • Giampiero

        e invece stavolta è andata come doveva EUR/USD rialzo

    • Gianmarco

      Perché? Io ho investito al ribasso su USD/CHF (l’euro oggi è strano) al ribasso e ho chiuso bene con 50 pips di scarto. Finalmente un primo segnale chiaro. Anche perché i previsti su alcune piattaforme erano addirittura a 4,73 quindi c’è stata una bella delusione da parte dei mercati

      • Optioner

        Personalmente l’ho trovato un’investimento molto rischioso. Come puoi vedere pochissimi minuti prima della notizia EUR/USD era schizzato di molte pips verso l’alto (molte pips al ribasso per USD/CHF). Quindi aprire una posizione call (put per CHF) non era sicuramente la cosa migliore da fare! Non trovo ci sia stata una forte delusione da parte dei mercati alle 16:00 in punto. Qualcuno era gia a conoscenza di questi dati prima delle 16:00! Era molto probabile invece che accadesse una situazione di perdita come quella di GBP delle 10:30.

        Per questo ribadisco che effettuare un po di analisi tecnica prima dell’uscita di un dato sarebbe molto utile!
        Il nostro primo obbiettivo dev’essere quello di limitare le perdite.

        Sicuramente la strategia va seguita, arricchita e non stravolta.
        A mio avviso era molto piu probabile una riuscita positiva se le notizie fossero state positive e fossimo entrati con una posizione put.

        E’ bello confrontarsi, mi dispiace aver scritto in maiuscolo, volevo solo evitare molte perdite come è accaduto con GBP/USD.

        • Optioner

          Ho aperto una posizione ribassista per le 17:30, come obbiettivo di prezzo: 1.37511.
          Vediamo se queste notizie sono sfruttabili in più modi.

        • Marpi

          Ho atteso il segnale e ho aperto una call a 1.37489 su EUR/USD. E’ andata bene. Trovo molto saggio e corretto quello che sostieni, purtroppo l’analisi tecnica viene spesso tralasciata da chi applica questa strategia. Io per primo tralascio lo studio dei grafici, mi limito solo a controllare quello che è accaduto quando il segnale è uscito la volta precedente. C’è da dire però che lo scopo di questa strategia è sfruttare quel microtrend di due – cinque minuti subito dopo la notizia e devo dire che spesso, in presenza di una notizia isolata a 3 tori, si porta a casa il risultato.
          D’accordissimo comunque a creare l’archivio condiviso di notizie, è davvero un’ottima idea.

        • baldnisterooy

          CONCORDO PIENAMENTE!

      • ob60

        Originale e profittevole questa scelta. Bravo!

  • ob60

    Salve Traders.
    Anche a me stamattina è andata male. Il GBP mi ha fregato alla grande. L’importante è che sono stato moderato nell’investimento e quindi non mi sono fatto molto male. Il bello è che tutti i risultati del GBP delle 10:30 ( e ne erano 5 ) sono stati negativi ma il GBP su USD è comunque, dopo un picco verso il basso, schizzato in alto fregandoci tutti.
    L’idea che ho letto di fare una sorta di blacklist nella quale indicare i segnali da evitare è sicuramente una ottima idea. Più ne siamo e più riusciremo a tenere tutto sotto controllo. Invito pertanto tutti quelli che ci stanno seguando già da un pò a fare una propria blacklist che poi prossimamente le confronteremo e le pubblicheremo in una pagina del sito.
    Per i dati sul CAD delle 14:30 ho desistito per presenza di dati discordanti.

  • Giampiero

    Non so se può interessare a tutti, ma ho bisogno di sfogarmi e di mettere la mia esperienza negativa a chi come me è alle prime armi con le opzioni binarie.
    E’ stata una settimana stranissima tutto il contrario di tutto…almeno per me.
    Risultato… come da buon principiante ho avuto la mia più grave perdita, un po per inesperienza (anzi sicuramente), un pò perche la strategie anche se provate e riprovate, questa settimana hanno risposto molto male.

    Quattro sono stati gli errori gravi commessi specialmente nella giornata di oggi a prescindere dal calendario economico, che voglio condividere con tutti voi, sperando che vi possa aiutare a non commetterli come ho fatto io:

    1. stavo seguendo il trend che andava benissimo, ero in profitto su 3-4 entrate importanti ed ero convinto di ciò che stavo facendo, poi scorrendo sui vari timeframe ho cominciato ad avere dei dubbi su una ipotetica inversione, di fatto c’è stata, ma era momentanea ed invece di proseguire per la mia strada, ho fatto il contrario di quello che stavo facendo… risultato gravissima perdita… rimanendo lucido avrei invece fatto un ottimo guadagno.

    2. altra situazione simile, solo che stavolta l’inversione c’è stata veramente, ho continuato per la mia strada… risultato dovevo quantomeno fermarmi, perdita pesante.

    3. come tutti i principianti mi sono fatto prendere dalla voglia di recuperare… grave errore, così ragazzi si perde tutto.

    4. Non ho rispettato il money management, non so perchè, forse ero troppo sicuro di quello che stavo facendo, di sicuro ho capito che mai più farò uno sbaglio del genere, la giornata del c……e capita a tutti, ma qui è deleterio.

    Questo mio post non vuole scoraggiare chi fa trading da poco, anzi deve essere preso come un consiglio per non commettere gli stessi miei errori, perchè sono sicuro che con le opzioni binarie, trovando i giusti meccanismi, ci si può guadagnare davvero, ma allo stesso tempo se non si sta attenti si può perdere tutto.

    Ecco questa è stata la mia settimana, questo è stato il mio primo steep con il trading, adesso dovrò ricompormi, lavorare sugli errori fatti, lavorare sulla psicologia, ma soprattutto pratica, pratica, pratica, pratica.

    • Daniele

      Ciao Giampiero, guarda io sono nella tua stessa identica situazione, Complice , nel mio caso, in minima parte lo riconosco, la reattività del broker che usavo , per cui ho perso alcuni investimenti… Da questo è subentrato il fattore psicologico che mi ha spinto a fare scelte azzardate per recuperare, raddoppiando gli investimenti, investendo senza usare la testa, fino a perdere tutto o quasi (per fortuna non una cifra esagerata) . Però come te ho capito che se si trova un equilibrio, le giuste strategie, e si acquista un po piu di esperienza, lucidità e freddezza e soprattutto se si entra nel mercato SOLO quando ci sono determinati presupposti, l’attività di trading può portare dei profitti. A me personalmente è servito di lezione il percorso, se pur piccolo, che ho fatto fino a qui e ora spero di riuscire a cominciare a vedere qualche risultato positivo, lo auguro anche a te.

      • Giampiero

        Grazie Daniele per l’augurio, mi ci rode un po aver sperperato il mio capitale, ma finché non riuscirò a gestire le sensazioni farò solo demo seguendo ovviamente questo fantastico sito.
        Mi auguro di poter parlare in futuro di profitti e strategie vincenti e magari farci due risate sopra.

    • Gianmarco

      Eh purtroppo il campo delle opzioni binarie è molto vicino al gioco d’azzardo e nonostante ne sia diverso perché è dominabile (con una certa approssimazione), ne è uguale nella psicologia che lo accompagna. Per restare in profitto (e neanche di molto) si deve riuscire ad azzerare gli errori, altrimenti matematicamente si va in perdita.
      Personalmente credo che il metodo più ragionevole per indirizzare positivamente le probabilità sia proprio quello del calendario economico, che per la sua semplicità si può applicare con mente più fredda.
      Però dobbiamo ancora imparare a interpretarlo adeguatamente.
      Io stesso dopo aver raddoppiato il mio capitale in due settimane, questa settimana sono tornato alla cifra iniziale per scelte che ora riconosco come errori e qualche colpo di testa di troppo.
      Investire solo quando si è sicuri che le condizioni sono ottimali e seguire il money management (mai investire più del 5% del proprio capitale).
      E con pazienza e intelligenza si arriva a risultati apprezzabili

      • Giampiero

        Sono contento della vostra risposta e testimonianza, serve soprattutto a capire dove si sbaglia. Gianmarco come leggo anche nella tua risposta, il problema principale è la testa…sono convinto che rispettando il 2% del capitale, con una strategia che rende e senza fare colpi di testa, i risultati prima o poi arrivano. Il problema principale per chi come me inizia, è il voler guadagnare da subito… oggi ho capito che è meglio aspettare con calma, ma avere poi buone possibilità di aver quantomeno raddoppiato il capitale iniziale.