Strategia di trading del "falso segnale" - OB60

Decalogo del Trader

e riceverai subito il decalogo del Trader.
Resta sempre aggiornato sulle opzioni binarie

Home | Strategie opzioni binarie | Strategia di trading del “falso segnale”

Strategia di trading del “falso segnale”

Cari Traders eccoci con un altra strategia per opzioni binarie maturata con l’esperienza in questo affascinante trading binario. Prima di pubblicarla come sempre ho fatto dei test ed ho visto che spesso e volentieri questo comportamento dei prezzi individuato si ripropone e quindi vale la pena spenderci del tempo per illustrarlo. Ho voluta chiamarla strategia “falso segnale” … vediamo perché.

Molti di Voi che frequentano questo blog avranno studiato la mia strategia del calendario economico, alcuni di Voi hanno anche partecipato attivamente alla fase di test. Se ben ricordate dalla strategia del calendario aspettavamo la pubblicazione dei dati macroeconomici per vedere in quale direzione investire. Diverse volte è capitato che sebbene immediatamente dopo la pubblicazione di un dato il prezzo si sia mosso nella direzione da noi ipotizzata, che poi era quella indicata stesso dalla pubblicazione del dato, subito dopo seguiva una fase nella direzione opposta che spesso ci ha fatto chiudere OUT. Bene, sono andato a riguardarmi un po’ tutti quei trade, ne ho osservati molti altri e ciò che ne è venuto fuori è stata appunto questa strategia che adesso vi illustro.

Strategia del “Falso segnale”

Osserviamo i vari asset e selezioniamo quelli che stanno mostrando in un time-frame da 1 ora e da 30 minuti un evidente trend rialzista o ribassista.  Per semplicità ragioniamo sull’immagine che segue:

strategia opzioni binarie falso segnalenon a caso ho fatto uno screen così ampio, proprio per mettere in luce come è importante che l’asset, qui EUR/USD stia seguendo un trend ben preciso, in questo caso ribassista in un time frame da 30 minuti.

Prendiamo adesso l’orario delle 15:45 di oggi 31 luglio 2014. Viene pubblicato nel calendario economico un dato parzialmente importante relativo a USD, l’indice PMI di Chicago che risulta essere negativo: il risultato precedente era 62.6, quello previsto dagli analisti 63.0 e quello attuale 52.6. Come si vede è al di sotto delle attese e quindi negativo per la valuta USD.

Come risponde il grafico EUR/USD esattamente alle 15:45? Risponde con un rialzo perché essendo un dato negativo per USD risulterà positivo per EUR/USD. Ce lo dimostra la lunga ombra verde rialzista che ci dice che il prezzo è salito. Ma vediamo se il movimento di EUR/USD è in favore di trend o meno e ancor più di capire di capire fin dove possiamo aspettarci che salga. Ovviamente il rialzo subito per via della pubblicazione del dato va contro al trend che abbiamo detto che è ribassista. Quindi quello che io personalmente mi aspetto è che dopo una salita dovuta al dato pubblicato avvenga una rientro dei prezzi per dar continuità al trend di provenienza.

Cosa ho fatto? Ho individuato un range entro il quale stava rimbalzando ultimamente il prezzo e lo ho delineato con due linee gialle. Poi ho aperto una posizione ribassista quando ho visto che il prezzo si è avvicinato molto alla linea gialla superiore. Questo processo non è stato immediato, ma ci sono voluti circa 2 minuti così alle 15:47 ho aperto un opzione binaria put con scadenza alle 16:30, una scadenza di circa 45 minuti. Avrei chiuso In the money praticamente sempre a partire da 3 minuti dopo l’apertura del trade.

Quello che è interessante notare è che ho chiuso In The Money abbondantemente proprio a sottolineare che il prezzo ha subito quello che ho chiamato “Falso segnale” relativo all’euforia del momento per poi riprendere la strada ribassista precedentemente intrapresa.

24option trading 31 luglio 2014

Come sempre questo illustrato è il mio modo di operare, è il mio ragionamento che ho condiviso con tutti Voi e chiunque decida di seguirlo lo fa a proprio rischio e pericolo.

 

  • Simone Mauro

    Grazie per quello che condividi con noi, continua cosi 🙂

  • alexandra

    Si può dire che la teoria del falso segnale, per non sembrare che contraddica la teoria del calendario, sia la continuazione di quest’ultima con un tf di un’ora?
    ciao, grazie

  • alexandra

    Devo dire che è una strategia davvero molto attendibile. Ho sempre chiuso itm sia in demo sia non. C’è qualcuno che ha esperienze contrarie?

  • Rob

    Ciao Ob sono uno dei tanti che seguiva la famosa strategia del calendario economico conoscendone dunque pro e contro….noto con piacere che questa del “falso segnale” è praticamente una prosecuzione.
    Ho letto il tuo esempio e mi piacerebbe che mi chiarissi una cosa:
    Cosa avresti fatto se il dato fosse stato positivo per l’USD? avresti aspettato che il prezzo toccasse il supporto per investire sul rimbalzo?…..oppure avresti seguito il dato fornitoci che si aggiunge a un trend già di per se ribassista?

    • http://www.opzionibinarie60.com ob60

      Ciao Rob,
      non so a quale asset tu ti riferisca e per in quale data e ora. Cmq generalmente agisco in questo modo. Se sono in prossimità di un supporto ( valga lo stesso ragionamento per la resistenza ) e vedo che il dato pubblicato spinge di poco nella direzione del supporto, al raggiungimento repentino del supporto opto per un ingresso da falso segnale e quindi al rimbalzo. Se invece vedo che il dato è decisamente proiettato nella direzione del supporto aspetto che lo sfonda e poi investo nella stessa direzione. Negli altri casi … non investo.

      • Rob

        Ok Grazie! mi riferivo all’esempio che hai utilizzato nell’articolo in cui spieghi la strategia..Indice PMI di Chicago del 31 Luglio alle 15.45 su EUR/USD.
        Comunque ok chiarissimo…..Così credo che la strategia venga di molto migliorata….unisce l’uscita dei dati economici all’analisi tecnica.

      • Rob

        Ciao OB oggi ho seguito la tua strategia dopo l’uscita dei dati delle 14.30 su Usd/Jpy e non sono riuscito a bene interpretare la rottura di un supporto….tu quando lo consideri rotto un supporto? quando lo rompe di quanti pips…….?
        Grazie.

  • Rob

    Buongiorno, vorrei rendervi partecipi di quanto mi sta accadendo con uno dei broker più famosi in circolazione la 24 option!

    Ho depositato 1500 euro all’inizio di Settembre e ho accettato il 100% di bonus sul versamento. Il primo mese tutto ok, piattaforma ed assistenza perfetta.

    Purtroppo però giusto quando ero in prossimità di sbloccare il bonus e prelevare i miei guadagni sono stato completamente lasciato al mio destino: il mio consulente personale si sarebbe licenziato e di me si sarebbe occupato solo e soltanto il direttore Nicola Cavalieri. Nel frattempo ho cominciato ad avere problemi su ogni singolo trade (sbalzi di prezzi di apertura anche grossi e sempre a mio sfavore, tutto ciò lo posso testimoniare in quanto i prezzi a me assegnati non erano nemmeno compresi nell’intervallo del prezzo massimo e minimo delle candele dei loro grafici quindi qualcosa di totalmente anomalo e che ho chiaramente fotografato). Ho segnalato l’accaduto per email al direttore e se nei mesi precedenti questi episodi mi erano stati rimborsati stavolta il gentilissimo direttore ha pensato bene di scomparire e non farsi raggiungere telefonicamente per circa una settimana. Nel frattempo mi è impossibile fare operazioni per cercare di sbloccare il mio bonus e prelevare i guadagni frutto del mio tempo e del mio lavoro infatti, ogni singolo trade sembra manipolato sistematicamente a mio sfavore. Mi viene dunque il dubbio che la famosa 24 option che organizza Corsi di formazione e quant’ altro non guadagni sui guadagni dei traders ma sulle loro perdite??? Se questo passa per essere un broker corretto e affidabile non oso immaginare gli altri. Adesso mi trovo in questa paradossale situazione in cui non posso investire, non posso sbloccare il bonus e non posso ritirare i miei guadagni!