Strategia dei livelli per opzioni binarie a breve scadenza - OB60

Decalogo del Trader

e riceverai subito il decalogo del Trader.
Resta sempre aggiornato sulle opzioni binarie

Home | Strategie opzioni binarie | Strategia dei livelli per opzioni binarie a breve scadenza

Strategia dei livelli per opzioni binarie a breve scadenza

Nelle opzioni binarie con scadenza 60 secondi i livelli di supporto e resistenza individuati in un time-frame ad 1 minuto sono decisamente più importanti della forma assunta dalle candele. In questo blog abbiamo più volte parlato di particolari tipi di candele come hammer, shooting-star, pinbar e dei relativi pattern che possono dar luogo a segnali interessanti per aprire una posizione nel mercato rialzista o ribassista.

Ma queste candele, questi pattern, diventano dei segnali di trading tanto più efficaci quanto più il time-frame di riferimento aumenta e quindi quanto più alta è la scadenza dell’opzione binaria.

Invece, per quanto riguarda i livelli di supporto e resistenza (relativi) nel time-frame da 1 minuto, quelli si che possono dar luogo ad un discreto numero di segnali in quanto spesso si può osservare che per un discreto periodo il prezzo viaggia all’interno di un canale o di un triangolo rimbalzando molte volte. I rimbalzi sono i nostri successi e dobbiamo imparare a scovarli.

Di seguito Vi mostro un immagine che mostra meglio ciò che sto dicendo.

Supporti e resistenze per opzioni binarie

Come si evince dall’immagine qui sopra, tra l’altro di oggi, e come questa ne trovate tantissime ogni giorno sui vari asset, i supporti e le resistenze in un time-frame da 1 minuto hanno comunque la loro importanza perché spesso e volentieri vengono rispettati con una certa continuità. Ecco che vale secondo me la pena, a questi time-frame, infischiarsene delle candele e dei pattern e dare maggior importanza ai livelli individuati, quelli che danno luogo a dei canali. Vi rendete conto che ogni freccetta è un investimento chiuso In The Money? I trade che si sarebbero chiusi OTM sono solo 2 in questa immagine e sono rappresentati dalla prima candela verde dopo l’ultima freccetta blu del primo canale e dall’ultima candela verde del grafico qui sopra che sono praticamente le due candele che chiudono al di fuori dei canali. Ecco quindi che quando si investe a scadenze brevi, come a 60 secondi, è bene osservare i grafici e vedere quando si formano dei canali come questi e magari provare a sfruttare i rimbalzi.

Questa è un altra strategia che possiamo chiamare “Strategia dei livelli” e che secondo me dobbiamo sempre tenere in mente quando seguiamo i mercati. Potrebbe essere un ottimo jolly soprattutto quando ci sono le classiche fasi laterali.

Un altra cosa che mi interessa farvi notare è che questo argomento trattato, in realtà è stato visto più volte nel corso dei nostri articoli, ma sotto altre facce, ecco perché consiglio a tutti coloro che vogliono imparare qualcosa sulle opzioni binarie di andare indietro e sfogliare questo blog come un libro di appunti nel quale man mano vengono trattate e approfondite tecniche e strategie di trading. Per diventare trader occorre padroneggiare queste tecniche e riuscire a capire quando è il momento giusto per applicarle e non considerarle degli argomenti a se stanti.

Come sempre per chiudere ribadisco che questo è il mio modo di operare e non vuole essere un invito ad investire soldi nelle opzioni ma solo una dimostrazione di come mi muovo nei miei investimenti.

Un ultimo consiglio … la scelta dei broker giusti nel trading binario costituisce già un punto di partenza per diventare dei trader vincenti, pertanto compara i broker e scegli quali sono quelli che soddisfano maggiormente le tue esigenze ( conto demo, deposito minimo, investimento minimo … ).

In bocca al lupo!

  • Pierluigi

    Caro ob, è vero quello che scrivi ma ci tengo a fare alcune precisazioni dato che secondo me sono proprio le brevi scadenze quelle che rischiano di far perdere un sacco di soldi soprattutto a chi ha iniziato da poco a operare con le OB.
    1. per capire che si sta formando un canale bisogna aspettare che una candela urti almeno un paio di volte sulla linea immaginaria di supp o resistenza. Per cui ad esempio nel grafico da te riportato tutte le prime candele non sarebbero state delle occasioni per entrare e chiudere ITM ma sono quelle che ti fanno capire che si sta formando il canale. Deve almeno rimbalzare un paio di volte giusto?
    2. nelle scadenze a breve termine c’è il rischio di beccare un improvviso rimbalzo del prezzo per cui si pensa di entrare ad un livello ma il prezzo e già variato di quelle poche pips, che magari anche se la previsione era corretta ti fanno chiudere OTM
    3. sarebbe utile aggiungere qualche indicatore tipo adx (vedi retest sulle bande di bollinger a 2 min)
    4. un consiglio generale per chi inizia a fare trading binario. La tentazione è quella di cominciare con scadenze breve tipo 60 sec perchè si pensa che in pochi minuti si possono raggiungere alti guadagni. Secondo me tradare a breve termine è molto più difficile che farlo con scadenze dai 15 min in su. Molto spesso il trading binario a breve termine è un buon modo per perdere tanti soldi in poco tempo. Per cui imparate prima con le scadenze più lunghe, fate tanto demo….e in bocca al lupo.
    Scusa OB so che tu tutte queste cose le ripeti all’infinito nei tuoi articoli ma è sempre meglio ripetersi in questi casi

    • http://www.opzionibinarie60.com ob60

      Inutile dire che sono pienamente d’accordo con tutto quello che hai scritto. Come dico sempre 60 secondi sono 60 secondi, ma per trovare proprio quei 60 secondi cercati … possono passare anche delle ore.

      • davide zanella

        Devo per forza dar ragione ad entrambe, molto competenti, noto e non oserei mai discutere a termini tecnici… Con fatti alla mano,
        forse… partito piano a Marzo e a oggi posso permettermi in tranquillità la seconda immagine… Merito non certo mio ma di un automatismo non virtuale ma di competenze di terzi …indiscutibili!

        • Francesco Rettondini

          Con che strategia operi?