Facebook lancia un nuovo sistema di pagamenti tramite Messenger - OB60

Decalogo del Trader

e riceverai subito il decalogo del Trader.
Resta sempre aggiornato sulle opzioni binarie

Home | Analisi tecnica | Facebook lancia un nuovo sistema di pagamenti tramite Messenger

Facebook lancia un nuovo sistema di pagamenti tramite Messenger

Il sistema di pagamenti ideato dal social network più famoso del mondo è pronto a rivoluzionare la vita degli utenti che utilizzano normalmente Messenger.

Azioni Facebook Facendo seguito alle numerose indiscrezioni circolate a partire da ottobre, è ora arrivata la conferma da parte della stessa azienda statunitense tramite un aggiornamento di Messenger. In passato Mark Zuckenberg aveva già fatto capire in più occasioni di essere interessato alle nuove possibilità offerte dal mondo digitale. Con questo nuovo sistema, del quale non sono state fornite indicazioni relative al nome, saranno sufficienti pochi secondi per portare a termine l’operazione di trasferimento di denaro.
Saranno sia i possessori di dispositivi mobile basati sul sistema operativo Android che coloro che possiedono un prodotto Apple a poter eseguire i trasferimenti di denaro.
In questo modo la società di Zuckenberg entrerà in un mercato che vede già protagoniste aziende come Snapchat, Venmo, Square Cash ed Apple. In questi mesi arriverà anche un sistema molto simile da parte di Samsung, chiamato “Samsung Pay”. Inizialmente saranno le persone più giovani, molto vicine al mondo dei social network, a poter trarre vantaggi da questo nuovo sistema di pagamenti. In particolare, coloro che non possiedono un conto in banca troveranno molto utile tale possibilità. Facebook si dichiara sicuro che un immediato successo nella fascia tra i 20 e i 30 anni sarà in grado di invogliare gli adulti ad utilizzare lo stesso sistema. Entro pochi mesi sarà operativo negli Stati Uniti mentre, per averlo in Europa, bisognerà attendere qualche altro mese.
Il funzionamento è molto semplice; la prima volta che l’utente vorrà utilizzarlo dovrà associare al proprio account una carta di debito. Per poter effettuare il pagamento si potrà procedere direttamente all’interno di una conversazione. Dopo aver aperto la chat, sarà sufficiente collegarsi a chi dovrà ricevere la somma e cliccare sull’icona del dollaro; inserire la cifra che si desidera inviare e cliccare sul pulsante “PAGA”. Pochi secondi e l’operazione verrà portata a termine. Il passaggio di denaro, trattandosi di una carta di debito e non di credito, avverrà istantaneamente. Non sono state fornite informazioni in merito a possibili limiti massimi delle transazioni. Per quanto riguarda le carte di debito accettate dal sistema, all’inizio saranno solo “Visa” e “Mastercar” a poter essere associate. L’obiettivo sarà quello di competere con le diverse forme di pagamento in mobilità sul mercato, compresa PayPal. Proprio l’estrema semplicità di utilizzo potrebbe favorire il successo tra gli utenti di tutto il mondo.
Dopo la conferma dell’avvio del nuovo sistema di pagamento hanno iniziato a sorgere questioni in merito alle possibilità offerte ad hacker e a criminali informatici. Acquisendo informazioni direttamente dagli account sarebbe possibile spedire soldi ai propri contatti utilizzando le carte di debito degli utenti.
Per tale motivo Facebook ha studiato diverse procedure attraverso le quali garantire la sicurezza dell’operazione. Oltre ad un sistema di crittografia è previsto l’utilizzo di un codice PIN, inviato all’utente al termine dell’inserimento dei dati della carta di debito. Ai possessori di iPhone non verrà inviato il PIN, in quanto sarà lo stesso “Touch ID” ad impedire l’accesso al dispositivo a persone diverse dal possessore. Il pagamento, in questo caso, verrebbe effettuato solo successivamente al riconoscimento dell’impronta digitale. Facebook ha previsto anche un sistema di monitoraggio che potrà contare sulla presenza di esperti nell’anti-frode.
Facebook ha fatto sapere che gli utenti potranno utilizzare il nuovo sistema di pagamenti in modo totalmente gratuito; l’intenzione sembra essere quella di non voler monetizzare l’innovazione neppure in futuro. I 500 milioni di utenti che usano normalmente Messenger sembrano essere una garanzia per il successo del nuovo servizio. Sommando a questi utenti gli iscritti su WhatsApp ed Instagram, infatti, sono circa 2 miliardi gli account posseduti attualmente dal gruppo di Menlo Park.
Proprio la risposta da parte degli utenti potrebbe portare un impulso ancora maggiore allo shopping online. Facebook, a quel punto, diventerebbe un concorrente da sottovalutare anche per il colosso Amazon, oltre che di altri siti che operano nell’e-commerce.

Quindi, qualora il titolo Facebook dovesse intraprendere una fase rally allora una buona strategia di investimento con le opzioni binarie potrebbe essere quella di investire sul canale rally  che si verrà a formare.

Teniamo d’occhio questo titolo perché prossimamente può dar luogo a diversi segnali di trading.