Come fare trading sul petrolio

Decalogo del Trader

e riceverai subito il decalogo del Trader.
Resta sempre aggiornato sulle opzioni binarie

Home | Segnali opzioni binarie live | Trading binario sul petrolio: i nostri segnali

Trading binario sul petrolio: i nostri segnali

Il trading binario sul petrolio ci sta stuzzicando non poco in quanto le quotazioni del US OIL degli ultimi giorni ci hanno spinto a fornire dei segnali nella nostra trading room che sono risultati nel complesso profittevoli.

Negli ultimi 3 giorni 2 segnali si sono chiusi In The Money e uno Out, anche se il segnale chiuso OUT per gran parte del tempo è stato In per poi andare OUT ed immediatamente, e sottolineo immediatamente dopo la scadenza sarebbe risultato IN. Quando dico “gran parte del tempo”, intendo dire ore, si perché sono segnali che abbiamo dato sul petrolio nel pomeriggio con chiusura ore 21:00. Il payout è stato abbastanza alto, sopra l’80% perché il broker Stockpair ci permette di investire con questi payout anche a scadenze medio-alte per le opzioni binarie, in più ci permette di chiudere anticipatamente un trade maturando un ottimo profitto prima della scadenza qualora le quotazioni del Brent fossero state a nostro favore.

Quotazioni petrolio

Come vedete dall’immagine qui sopra, le quotazioni US OIL nel grafico a 4 ore, provengono da una fortissima fase ribassista dalla quale è iniziata una sorta di ripresa in corrispondenza del punto A indicato. Giunti in A, anche se vediamo un inizio di fase rialzista non possiamo sapere se stiamo attraversando una reale fase rialzista in TF 4h. E, ahimè non abbiamo la possibilità di saperlo neanche giunti in B. Proseguiamo sul grafico da B in poi, supponendo di non sapere cosa è successo in seguito. Giungiamo quindi in C. Qui vediamo un rimbalzo con un minimo superiore al minimo precedente, primo indice di fase rialzista. Arriviamo quindi in D con un massimo superiore al massimo precedente, secondo indice di fase rialzista del mercato del petrolio. Quindi arriviamo con una correzione del prezzo in E che è un minimo ancora una volta superiore al precedente minimo C. Giungiamo quindi in F che è un massimo superiore ai massimi precedenti. Siamo quindi in una fase chiaramente rialzista per US OIL, almeno nel time-frame a 4 ore, caratterizzata da massimi e minimi crescenti e quindi da fasi di rally alternate a correzioni.

Dal punto F in poi possiamo evidenziare un canale, anzi in questo caso un doppio canale (uno viola e uno più interno verde) all’interno del quale si muovono le quotazioni del petrolio.

Qui intervengo io con il segnale ribassista ed esattamente dove vedete la prima freccia rossa. Il segnale dato si è chiuso ampiamente In The Money come potete vedere dall’immagine che segue

trading petrolio

Questo è ciò che definisco il Trade perfetto. Da quando abbiamo aperto la nostra PUT, per tutta la durata del trade, non siamo mai andati OUT, ad indicare che abbiamo scelto il punto migliore per entrare al mercato. Come vedete siamo sempre stati dentro l’area di profitto e così è stato fino alla fine. Chiudendo questo primo segnale di trade sul Petrolio ampiamente ITM. Vi ricordo che avremmo potuto chiudere il trade anticipatamente con ampio margine di profitto, anche se non col massimo, ovvero non con l’80% come abbiamo chiuso senza aspettare la naturale chiusura dell’operazione binaria.

Il secondo segnale lo abbiamo chiuso OTM di pochissimo come potete vedere nell’immagine che segue.

trading us oil otm

Abbiamo infatti segnalato un altra operazione binaria PUT su US OIL che sin da subito è andata come previsto, ma poi, circa a metà strada è rientrata e si è messa ad oscillare proprio attorno al nostro prezzo di acquisto della PUT. Il risultato è stato OTM per pochissimo. Il bello è che un attimo dopo la chiusura, alle 21:01 il prezzo del petrolio è ricrollato dando ragione alla nostra previsione, ma ahimè in ritardo. Potete vedere questo secondo trade nel chart del US OIL indicato dalla seconda freccia rossa. Dopo vedete una candela verde che chiude pochissimi pips sopra la nostra apertura per poi diventare immediatamente una candela rossa e lunga. Ovviamente sono cose che capitano queste. Ricordate però che avremmo potuto chiudere in profitto anche questo trade perché fino a metà strada la nostra previsione era stata corretta e il broker Stockpair ci permette di chiudere il trade in anticipo offendo un payout inferiore.

Andiamo quindi al terzo trade su US OIL dato ieri, sempre nel pomeriggio e sempre con scadenza alle ore 21:00.

Nel chart il nostro segnale lo abbiamo dato in corrispondenza della freccia verde. Si tratta di una CALL chiusa anche questa ampiamente In The Money come potete vedere dall’immagine che segue

US OIL trading CALL

Anche in questo caso la nostra previsione è stata rispettata ed anche in questo caso avremmo potuto chiudere ampiamente in profitto con molto anticipo. Il payout per questa CALL offerto da Stockpair è stato del 84% e ci ha permesso di trasformare 100 euro in 184 euro. Volevo sottolineare che se avessimo chiuso questo trade alle 17:00 e quindi con ben 4 ore di anticipo avremmo portato a casa circa 160 euro, che non saranno stati i 184 che alla fine abbiamo portato, ma erano sicuri.