Strategia delle divergenze nel trading con le opzioni binarie

Decalogo del Trader

e riceverai subito il decalogo del Trader.
Resta sempre aggiornato sulle opzioni binarie

Home | Strategie opzioni binarie | Strategia della divergenza per opzioni binarie

Strategia della divergenza per opzioni binarie

La strategia della divergenza per le opzioni binarie ci permette di individuare un segnale di ingresso nel mercato sfruttando le divergenze. Ma cosa intendiamo per divergenza? Che cosa è la divergenza in analisi tecnica? Stiamo parlando della divergenza tra l’andamento dei prezzi e gli oscillatori.

Vediamo adesso come individuare una divergenza, come classificare una divergenza e come trarre da essa un segnale di trading tale da permetterci di chiudere in profitto un operazione binaria.

Prima di tutto abbiamo bisogno di uno strumento che ci permetta di analizzare le divergenze nella nostra analisi tecnica. Apriamo quindi la nostra pagina dei grafici per analisi tecnica e andiamo ad inserire nel nostro chart l’indicatore Williams %R come mostrato in figura.

divergenza Williams %R

Si parla di divergenza quando i prezzi e gli oscillatori si muovono in direzioni opposte

Possiamo individuare una divergenza praticamente con qualsiasi oscillatore, ma quello di Larry Williams ci è sembrato il più semplice da osservare e soprattutto quello che ci fornisce una maggiore attendibilità dei risultati. Il Williams %R è molto simile all’oscillatore stocastico solo che mentre lo stocastico viene calcolato sfruttando la differenza tra i prezzi di chiusura e i valori minimi dei minimi nel williams %r il calcolo viene effettuato con il massimo dei minimi. Con alcuni accorgimenti, avremmo potuto utilizzare anche l’oscillatore RSI, ma abbiamo visto che con il Williams i risultati sembrano essere più attendibili e soprattutto i segnali più facili da individuare. Ma senza entrare nel dettaglio, perché a noi non interessa capire adesso come è costruito l’oscillatore, ma come possiamo utilizzarlo per individuare un segnale di ingresso, cerchiamo di capire in cosa consiste la divergenza.

Nella figura che segue vi mostro un classico tipo di divergenza regolare che può essere sfruttata nel nostro trading binario per poter chiudere In The Money un nostro trade.

divergenza eur usd

Come vedete dalla freccia presente nell’immagine, siamo in presenza di un trend ribassista in un grafico a 5 minuti. A un certo punto individuiamo due punti di minimo abbastanza evidenti e li colleghiamo tra loro con la linea tratteggiata rossa. Sono due minimi decrescenti in un trend ribassista e questo farebbe pensare ad una continuazione di trend. Ma fate attenzione!

Guardate adesso l’indicatore Williams %R invece di indicarci in corrispondenza di questi due minimi decrescenti altrettanti due minimi decrescenti ci mostra due minimi crescenti. Il secondo minimo del Williams %R è più in alto del primo. Anche se graficamente le due linee indicate convergono, si parla di divergenza di andamenti. I prezzi ci dicono una cosa mentre l’indicatore c bene dice un altra. Cosa sta ad indicare questo? Praticamente possiamo dire che sebbene ci troviamo in un trend al ribasso, la forza di questo trend sembra che stia diminuendo, tanto è vero che dopo questo secondo minimo il trend cambia completamente direzione e da ribassista diventa rialzista.

Questo ragionamento lo possiamo fare un per tutti i time-frame. Riuscire a capire quando un evidente trend sta per cambiare direzione è fondamentale e grazie a questo tipo di ragionamento abbiamo una grande arma a nostro favore.

Nella strategia della divergenza quando guardiamo i minimi e quando i massimi?

Precisiamo un po’ di cose. Andiamo a confrontare i minimi dei prezzi e dell’oscillatore se siamo in presenza di un trend ribassista, ma se siamo in presenza di un trend rialzista dobbiamo andare a guardare i massimi per individuare una divergenza regolare.

Ma come possiamo investire una volta individuata questa divergenza?

Non a caso ho scelto un time-frame da 5 minuti. Ho potuto constatare che un buon compromesso è investire a scadenza di circa 12 candele a partire dalla chiusura della candela che ci genera il secondo picco.  Quindi praticamente potremmo chiudere con scadenza oraria.

Altra osservazione che ho fatto è quella che quanto più alta è la divergenza, tanto più forte è l’inversione di trend.

E ancora, ho potuto constatare che se in un trend ribassista la divergenza dell’oscillatore parte in una zona di ipervenduto, e quindi al di sotto della linea inferiore dell’indicatore, allora si hanno maggiori possibilità di successo.

Mi farebbe piacere in questa pagina commentare con voi l’utilizzo di questa strategia. Cerchiamo insieme di individuare le migliori configurazioni per cercare di chiudere quanti più trade in profitto.

Lo strumento è ottimo, il segnale è abbastanza chiaro e semplice da individuare, possiamo farlo per qualsiasi asset sul quale è possibile fare trading e ancora non è un tipo di trading frenetico ma è di calma e pazienza e quindi può permetterci di ragionare senza essere troppo frettolosi ne prendere una decisione.

Inutile dire che questa strategia si può applicare solo quando si verificano queste condizioni, pertanto, se volete essere pronti ad investire con metodo allora vi invitiamo a studiare le nostre strategie di trading per opzioni binarie che vi permetteranno di individuare in base alle attuali condizioni di mercato quale di esse sarà più conveniente applicare.

Ci tenevo inoltre a sottolineare che la strategia delle divergenze viene spesso utilizzata nel trading tradizionale con la differenza che mentre nelle opzioni binarie possiamo investire anche a pochi minuti, nel trading classico per poter maturare un profitto non basta aver individuato l’inversione, è necessario che l’inversione avvenga e ci fornisca anche un movimento di un discreto numero di pips e per questo motivo generalmente la si applica almeno con time-frame da 1 ora a salire e non anche a 5 minuti come avviene per le opzioni binarie.

Confido nella Vostra partecipazione e pertanto considerate i commenti di questa pagina come un vero e proprio forum nel quale siete liberi di postare le vostre esperienze con questo tipo di strategia.