Analisi tecnica opzioni binarie 13 novembre 2012

Buongiorno, volevo rendervi partecipi dei miei investimenti di stamattina commentando le immagini di seguito riportate.

  • Piattaforma: 24option
  • Grafico: freestockcharts.com
  • Asset: EUR/USD
  • Operatività: opzioni binarie a 60 secondi
  • Strategia: supporti, resistenze e individuazione del trend + cuspidi sul MACD 

Questo è il grafico di stamattina: clicca sull’immagine per ingrandirla.

supporti e resistenze eur usd
Come potete vedere sul grafico di EUR/USD con timeframe a 1 minuto  trovate impostati i miei supporti e resistenze ( lineee verdi ), il trend individuato in tempo utile per prevenire eventuali rimbalzi ( linea obliqua azzurra ) livello S1 di pivot ( impostato indicando pivots point come indicatore  aggiunto ). Sotto trovate il MACD con le bande di Bollinger sulla media.

Le frecce che vedete sono i punti nei quali ho investito. Quelle blu sono i successi ( 5 ) e quelle rosse le sconfitte ( 1 ) .

Il primo investimento è stato una PUT ( basso ) nella quale ho aspettato che il livello si avvicinasse alla resistenza. Come la ha toccata ho investito al ribasso. Primo successo! Quindi ho temporeggiato un pochino perchè l’andamento non mi consentiva di prendere alcuna decisione. Non potevo applicare la mia strategia delle cuspidi sul MACD perchè non c’erano le condizioni come vedete dal grafico e quindi ho aspetato. Aspettando ho individuato un trend ( linea blu ) che si è rivelato molto utile per gli investimenti successivi. Proseguiamo però con ordine. Il secondo investimento è stata una sconfitta. A posteriori posso tranquillamente dire “ERRORE MIO!”. Infatti ho visto che il prezzo ha superato la resistenza ed ho creduto subito che avrebbe continuato a crescere come successo nella stessa immagine diversi minuti prima. Errore di valutazione perchè è stata solo una supposizione e non una strategia. In genere mi astengo dall’investire in questi casi e invece lo ho fatto pagandone le conseguenze. Veniamo al terzo investimento. Un successo! Ho aspettato che il livello andasse a sfiorare la linea del trend ( blu ) e ho comprato subito una CALL ( alto ) e così è stato. In quell’occasione c’è stato un retest del prezzo a livello della linea del trend che è subito maturata in un bel successo. Da lì sono passato al quarto investimento. Questa volta non mi sono fato fregare come prima. Niente supposizione ma strategia. Quando il livello raggiungerà il supporto S1 indicato dai punti di Pivot, che in questo caso diventa una resistenza perchè la andiamo a raggiungere dal basso allora compro una PUT ( basso ) … e così è stato. Il livello tocca S1 e quindi rimbalza. Generalmente prima di sfondarlo ( se lo sfonda ) fa spesso almeno un rimbalzo. Quinto investimento … altro successone. Retest come prima sul livello del trend ( linea blu ) e via al rialzo. Il sesto investimento invece è stato effettuato solo in teoria perchè quando è avvenuto stavo scrivendo questo articoo e haimè me lo sono perso. Praticamente deriva dall’applicazione della strategia delle cuspidi sul MACD. Guardate in basso in corrispondenza della chiusura della prima rossa … cuspide e via al ribasso con un altra rossa.

Come sempre consiglio per questo tipo di investimenti 24option, non tanto per pubblicizzarla ma proprio perchè sono riuscito a trovare un connubio perfetto per i tempi di investimento. Nelle opzioni binarie a 60 secondi è importantissimo che la piattaforma di investimento applichi subito la nostra richiesta di put e/o di call senza perder tempo perchè qui ci muoviamo sul filo del secondo.

Buona giornata a tutti.

Ah … dimenticavo.

Ecco gli investimenti corrispondenti a quanto su detto.

negoziazione opzioni binarie 13 novembre 2012
Come dicevo prima, manca l’ultimo investimento, quello della strategia delle cuspidi in quanto non lo ho potuto fare proprio perchè già stavo scrivendo questo articolo.

AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO | RISK WARNING: YOUR CAPITAL MIGHT BE AT RISK