Strategia per opzioni binarie a 60 secondi – segnali da supporti e resistenze

Ho potuto osservare con molto piacere che anche per le opzioni binarie a 60 secondi l’analisi tecnica e quindi l’individuazione di supporti, resistenze e lo studio dei trend può portare ad ottenere dei validissimi segnali operativi.

Prima di continuare a leggere, se non conosci bene l’argomento ti consiglio di andare a leggere cosa sono i supporti e le resistenze in analisi tecnica. Se invece conosci l’argomento allora … buon prosieguo.

Ho realizzato un video nel quale spiego:

  • come impostare il grafico a candele giapponesi
  • i time-frame utili per individuare supporti e resistenze
  • individuazione del trend del brevissimo periodo
  • determinazione dei livelli di prezzo nei quali si può avere un segnale di rimbalzo nei 60 secondi successivi

Di seguito riporto un immagine della nostra analisi tecnica di oggi 25/10/12 nella fascia oraria 10:30 – 13:30 ( ora italiana ) nella quale con il metodo illustrato nel video qui sopra sono riuscito ad evidenziare molti punti di rimbalzo del prezzo che mi hanno consentito di ottenere un gran numero di successi nel giro di poco più di due ore di trading con opzioni binarie a 60 secondi.

analisi tecnica del 25-10-12
Segnali di rimbalzo del prezzo provenienti da un analisi tecnica del 25 10 2012 ( clicca per ingrandire l’immagine )

I segnali più forti in assoluto sono quelli in cui le linee blu del trend obliquo incrociano le line verdi orizzontali di supporti e resistenze. Osservate come dopo la 7° freccia blu ( da sinistra verso destra ) non sono intervenuto con un opzione di put a 60″ perchè il picco non ha raggiunto il livello di prezzo individuato nel trend. Avrei potuto sfruttarla, ma nell’incertezza non sono intervenuto. Nelle incertezze è sempre meglio non intervenire. Giusto per precisare la linea blu più a destra che mi va a creare proprio la corsia del trend obliquo è stata creata non congiungendo i picchi, che all’atto di formazione del grafico non esistevano ancora ( o meglio c’era il primo ma non ancora gli altri successivi ) ma è stata costruita come parallela alla prima linea blu del trend e successivamente l’angolo è stato leggermente modificato per adattarlo al picco di massimo (resistenza ) dell’ultima freccia blu che corrisponde ad un precedente picco di minimo ( supporto ).

Come vedete un trader deve sempre essere pronto a mettere in discussione i suoi segnali e ad assecondare il grafico cercando i punti migliori per investire.

Il mio consiglio quindi è quello di osservare quotidianamente i grafici dei vari asset e disegnare su di essi tutti i possibili scenari che si possono aprire. Ricordate che il mercato respira e quindi bisogna sempre adeguarsi agli ultimi respiri per capire se è in una fase di tranquillità, se sta andando piano piano o se sta affannando perchè magari sta correndo.

Anche per le opzioni binarie a 60 secondi possiamo dire che il passato ci racconta come sarà il futuro. L’importante è conoscere la lingua usata dal passato. Questa è l’analisi tecnica.

Altro consiglio d’obbligo.

Se non hai mai investito in opzioni binarie e stai pensando di farlo segui questi semplici passaggi:

  1. Registrati a 24option che attualmente è tra le migliori in assoluto per operare con le opzioni binarie.
  2. Attiva il conto con un primo versamento ( anche il minimo richiesto )
  3. Non cominciare ad investire nulla.
  4. Chiedere a 24option l’apertura di un conto DEMO
  5. Esercitarsi sul conto DEMO con soldi virtuali
  6. Se ti senti pronto allora comincia ad investire sul serio.

AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO | RISK WARNING: YOUR CAPITAL MIGHT BE AT RISK