Trading opzioni binarie con EUR USD 2 maggio 2013

La giornata di oggi con EUR/USD seguendo la solita strategia a 120 secondi con retest sulle bande di bollinger ADX e Volumi come indicatori, non è stata di certo delle migliori nonostante ci abbia consentito di chiudere 13 investimenti di successo e 5 di insuccesso. 

Trading Eur USD 2 maggio 2013

Nell’immagine ho evidenziato in grigio le aree in cui l’ADX ci sconsigliava di investire. Non possiamo lamentarci perchè questa strategia ci sta dando davvero tantissime soddisfazioni, ma di certo non sono i risultati ai quali siamo abituati. Questo perchè come potete notare si sono instaurati più volte dei mini trend rialzisti e ribassisti che non fanno di certo bene al nostro modo di fare trading. Purtroppo poi i siegnali dei volumi sono avvenuti tutti troppo in prossimità delle zone in cui l’ADX ci sconsigliava di aprire una posizione. Ma questo però ci deve far riflettere su una cosa. Abbiamo detto che quando l’ADX e molto superiore a 20, in prossimità di 30 o più, si è in una fase in cui si sta delineando un trend che non fa prevedere quindi inversioni nell’immediato. Giusto? Bene adesso non dobbiamo meravigliarci più di tanto quando vediamo uno sbalzo di volumi proprio nella zona di ADX alto perchè è normale che li troviamo in quelle zone del grafico proprio per come abbiamo interpretato i “grandi volumi”. Se abbiamo detto che durante un trend stanno ad indicare una chiusura di trend è normale che si trovano in zona trend o in prossimità di essi. Quindi, in questi casi varrebbe la pena entrare nel mercato nonstante l’ADX ce lo vieterebbe.

Riflettete su quanto scritto e se volete … commentate pure.

AVVISO DI RISCHIO: IL VOSTRO CAPITALE POTREBBE ESSERE A RISCHIO | RISK WARNING: YOUR CAPITAL MIGHT BE AT RISK